Artisti e opere

Sonia Scaccabarozzi

Dopo gli studi e il diploma in arti grafiche mi avvicino alla scultura; lavoro l'argilla realizzando piccoli
oggetti, dal gioiello al vaso alla scultura di grandi dimensioni.
Anche il legno è un materiale importante per i miei studi, la maggior parte delle opere realizzate
sono grafico-tridimensionali e di forte impatto cromatico.
Nel 2014 imparo a saldare; il ferro è un materiale "immediato", mi dà la possibilità di realizzare opere
in tempi strettissimi, posso trasferire immediatamente le mie emozioni, senza tempi di attesa,
cotture, asciugature, con il ferro racconto ciò che vedo e che sento, subito. Un lavoro faticoso e
pesante che mi porta a un senso di pace e leggerezza.
Nel 2017 pubblico il primo libro “Imperfetti Equilibri”.
Nel 2019 introduco nella mia ricerca un altro materiale, il cemento; lo lavoro con la carta, l’idea è
dare tridimensionalità al segno, tornando alle origini, tornando in qualche modo alla grafica da cui
ero partita.
Cemento e carta, due materiali opposti che mi permettono di giocare con forme, colori e spessori
diversi. Le opere con il legno e con la carta fanno parte di una serie intitolata Trame; oltre ad avere
un contenuto grafico, le trame sintetizzano momenti della vita, cambiamenti, sovrapposizioni,
incontri, fasi attraversate che lasciano un segno e che portano alla ricerca e scoperta di nuove
trame.
Mi piace pensare che materiali come il ferro, il cemento, la carta, abbiano altre funzioni oltre a
quelle per cui sono impiegati; cerco di dare loro altri significati che possano trasmettere emozioni e
suscitare domande, visioni, altre prospettive.

Opere

ScrollOnTop